Jimp20: turbina eolica da 20 kw

 Jimp20 è un aerogeneratore di medio-piccole dimensioni, capace di produrre energia elettrica con venti di velocità minima pari a 3,5 m/s. L’azienda italiana che produce questa turbina eolica è la Jonica Impianti, attiva nel settore delle fonti rinnovabili sin dal 1992, con sede a Lizzano, provincia di Taranto.Lizzano[1].jpg Consultando la curva di potenza di questa turbina si nota che con venti pari a 10,5-11 m/s, la produzione si attesta sui 20 kw. Mentre con venti di 5,5 m/s otteniamo 3,2 kw. Nel sito ufficiale è possibile visualizzare il grafico nel quale viene raffigurata la curva di potenza di un altro prodotto Jonica Impianti, il modello Jimp25, capace di una potenza nominale pari a 25 kw.

 L’azienda non si limita alla progettazione e realizzazione degli aerogeneratori, ma offre servizi come la progettazione di centrali eoliche, qualificazione siti e misurazioni anemometriche. Consiglio di visitare il sito per ottenere informazioni più dettagliate sulle turbine eoliche ed i servizi che l’azienda può offrire considerando che con il nuovo decreto attuativo del 18 dicembre 2008 e la successiva pubblicazione del 2 gennaio 2009 , rendono operativa la tariffa unica onnicomprensiva di 30 eurocent/kwh per 15 anni.

Caratteristiche principali Jimp20:

  • potenza nominale 20 kw

  • diametro rotore 8-10 m (in opzione)

  • rotore 3 pale in vetroresina

  • altezza mozzo 18-24 m

  • funzionamento sopra-vento

  • velocità minima di vento 3,5 m/s

  • velocità massima di vento 37,5 m/s

  • velocità di rotazione 100-200 rpm

  • regolazione imbardata passiva con banderuola

  • generatore elettrico sincrono multipolare a magneti permanenti e flusso assiale

  • tensione in uscita 120 Vdc, 220-380 Vca (per utenze isolate); 380 Vca per collegamento alla rete elettrica.

per altre info:

http://www.jimp.it/

 

 

Jimp20: turbina eolica da 20 kwultima modifica: 2009-01-24T00:34:00+00:00da nosiss
Reposta per primo quest’articolo

6 pensieri su “Jimp20: turbina eolica da 20 kw

  1. 1) La Nave di Schietti per produrre energia dal vento.

    http://domenico-schietti.blogspot.com/

    Gli impianti fissi per la produzione di energia eolica vengono osteggiati perchè deturpano il paesaggio, uccidono gli uccelli e hanno poca resa. Invece ci sono zone di mare in aperto oceano in cui il vento soffia costantemente per alcuni mesi all’anno che possono essere raggiunti con impianti mobili collocati sulle Navi di Schietti. Milioni di marinai potrebbero guadagnare anche 1.000 euro al giorno con le navi di Schietti partendo con i serbatoi vuoti, riconducendole in porto dopo alcune settimane con i serbatoi pieni di idrogeno o aria compressa

    2) Questo prodotto e il suo inventore, Domenico Schietti, vengono boicottati come la Serpentina di Schietti, perchè si tratta di un complotto globale, è spiegato benissimo su questo sito

    http://domenico-schietti.blogspot.com/2009/10/la-storia-del-potere-in-base-al.html

    3) Ci sono aziende che hanno convenienza quando aumentano i problemi e quindi che si sono unite per creare un governo mondiale ombra e una fitta rete di agenti incaricati di creare il caos in tutto il mondo per causare guerra, povertà, cambiamento climatico.

Lascia un commento